Blog

Fondo Nuove Competenze: contributi fondo perduto per la Formazione

Fondo Nuove Competenze: recepito da ANPAL il decreto che proroga al 30 giugno 2021 il termine per accedere, da parte delle aziende, ai Contributi a Fondo Perduto per la Formazione dei lavoratori.

Come funziona il Fondo Nuove Competenze

Il Fondo Nuove Competenze rimborsa il costo del lavoro del personale in formazione, e può essere abbinato al finanziamento dei fondi interprofessionali per la formazione continua relativamente al rimborso dei costi di erogazione, arrivando ad azzerare il costo della formazione.

Lo “strumento” fondo nuove competenze è nuovo perché punta alla ad essere alternativo alla Cassa Integrazione, con benefici quindi sia per i datori di lavoro sia per i lavoratori.

Il Decreto chiarisce che gli accordi collettivi devono essere sottoscritti entro il 30 giugno 2021 e devono prevedere progetti formativi, il numero dei lavoratori coinvolti nell’intervento e il numero di ore da destinare a percorsi per lo sviluppo delle competenze nonché, nei casi di erogazione della formazione da parte dell’impresa, la dimostrazione del possesso dei requisiti tecnici, fisici e professionali di capacità formativa per lo svolgimento del progetto.

Rimodulazione orario di lavoro

L’orario di lavoro potrà essere rimodulato per consentire ai dipendenti la partecipazione ai corsi di formazione i cui costi per le aziende, grazie al fondo nuove competenze, saranno a carico dello Stato. Si segnala che non ci sarà alcuna riduzione della retribuzione per i lavoratori rispetto ai consueti meccanismi della Cassa Integrazione.

Gli accordi sindacali di rimodulazione dell’orario di lavoro e le domande di finanziamento devono essere presentati ad ANPAL per fine giugno e i percorsi formativi devono essere conclusi e rendicontati entro il 31/12/2021.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp